Come un fiume in cui non è possibile discernere se c'è una pietra perché l'acqua l’ha modellata in quel modo o il flusso si sta muovendo in un determinato percorso perché si sta adattando alla geometria della pietra. Le persone scorrono e la geometria progettata avrà questa simile relazione reciproca.

Huafa Square Planning

TIPOLOGIA Uffici, Negozi, Residenziale, Uso Misto
STATO Concorso
LUOGO Zuhai, Cina
ANNO 2016
CLIENTE Privato

PROJECT ARCHITECT Pietro Scarpa
DESIGN TEAM Vittoria Bellassai, Giulia Mariotti, Giovanni Murgia

Circondato da una zona residenziale, il podio commerciale sarà il principale attrattore per le esigenze della popolazione. Il podio commerciale e’ cronologicamente il primo elemento che incontra l'utente. Le persone attratte da questa serie di volumi monolitici, avrebbero iniziato a muoversi verso di loro. Avrebbero gradualmente avuto la sensazione di farne parte. Questo sta accadendo perché i flussi di persone sono l'elemento che ha modellato questa geometria producendo quei tagli. Le persone che si spostano nel sito riproducono ripetutamente l'atto che ha generato la geometria.

L'eleganza delle torri si ispira anch’essa al mondo naturale. Una pianta che si arrampica delicatamente girando attorno e avvolgendo gli elementi esistenti. Il movimento viene eseguito il più dolcemente possibile, la pianta rampicante sta quasi cercando di proteggere gli altri elementi in un abbraccio materno. Allo stesso modo è stato sviluppato un sistema di facciata di pelle di lamelle che, ruotando attorno alle torri, le abbraccia in un movimento delicato che esalta la geometria e la verticalità. La torre più alta ha una presenza più importante tra il complesso. Per questo motivo è stato deciso di iniziare da un glorioso concetto di minerale che cresce alto dal proprio strato di sedimento. È come una roccia che diventa un diamante.