Crumple Zone, un’installazione ideata per un luogo ben preciso, utilizza l’acciaio punzonato CNC e proietta su di esso i preconcetti dei principi vitruviani di stabilità, utilità e bellezza, che in questo modo vengono messi in discussione.

Crumple Zone

TIPOLOGIA Installazione
STATO Incarico, Costruito
LUOGO Londra, Regno Unito
ANNO 2004
CLIENTE Factio

DESIGN TEAM Eva Castro, Ulla Hell, Holger Kehne, Annelie Giencke, Christian Täubert

L’installazione e’ stata disegnata per la mostra inaugurale di Factio, un collettivo di curatori no-profit creato per supportare un dialogo all’interno di moda, arte, design e architettura britannica.

Plasma Studio ha creato un’installazione, spazialmente complessa e multistrato, composta di una pila di fogli di acciaio industriale standardizzati, attraverso perforazioni nello stesso modello realizzato. Piegare e giustapporre l’elemento sempre identico crea una scultura spaziale: la piegatura del materiale che apparentemente lo dovrebbe indebolire, consente invece di creare una struttura stabile.

Sotto l’influenza del curatore, la posizione e il ritrovamento della forma strutturale, le piastre bidimensionali sono state piegate in una struttura tridimensionale. L’installazione riflette anche il lavoro architettonico tradizionale, incoraggiando la propria discussione intrinseca basata sulla funzione di servire come superficie e sfondo per le altre mostre.