Concepita come un cristallo prezioso, semi-sommersa in splendida solitudine, raggiungibile in barca attraverso il lago e con una breve passeggiata a seguire dalla riva, la serra si fonde con il paesaggio collinare.

Xian Greenhouse

TIPOLOGIA Spazio espositivo, Infrastruttura, Spazio pubblico
STATO Concorso 1.premio, Costruito
LUOGO Xi'an, Cina
ANNO 2011
CLIENTE Chan Ba Ecological District

PROJECT ARCHITECT Mehran Gharleghi
DESIGN TEAM Katy Barkan, Nicoletta Gerevini, Evan Greenberg, Tom Lee, Dongyun Liu, Peter Pichler, Benedikt Schleicher, Danai Sage; LAUR Studio, Xiaowei Tong, Ying Wang, Beijing, China

COLLABORATORS Groundlab, ARUP, London, Beijing; John Martin and Associates, Los Angeles

I visitatori accedono all’edificio attraverso un taglio prolungato, letteralmente sollevati da terra, emergendo in uno spazio di accoglienza pieno di luce. Da qui il visitatore passa lungo una trama tassellata di percorsi verso tre diverse zone climatiche con i corrispondenti ambienti vegetali. La serra ha una pianta a ferro di cavallo e crea così un anello che varia radicalmente in sezione per ospitare una serie di condizioni spaziali e di vegetazione uniche. Con lo spostamento graduale dei piani in relazione l’uno con l’altro all’interno e all’esterno, il visitatore sperimenta una sequenza di involucri visivi che si alternano a lunghi panorami visti all’esterno ed attraverso. La forma a ferro di cavallo genera anche un cortile interno a cielo aperto, rendendolo il centro naturale dell’edificio e creando una rete tridimensionale di circolazione interna ed esterna.